segui i miei passi

Photobucket

sabato 5 novembre 2011

LACRIME DI FANGO







L'immagine del Grande Faber unisce due grandi realtà italiane, la Liguria e la Sardegna.
Lui genovese nato nel quartiere di Pegli con una ricca storia d'esperienze e sensibilità raccontata nei testi delle sue canzoni, un uomo di mare non poteva che scegliere di stabilirsi in un'isola nell'incantevole tenuta di Agnata verso Tempo Pausania.
De Andrè è l'immagine significante di un appello che circola da oggi su Twitter e Facebook. E' stato creato un gruppo per la raccolta di adesioni ed aiuti per le zone colpite tragicamente dalle alluvioni di questi giorni in Liguria e in particolarmodo a Genova.

http://www.facebook.com/fangosullemagliette




Mi piacerebbe con la divulgazione di quest'indirizzo contribuire con un'infinitesima parte ad aiutare una popolazione sconvolta che ha perso tutto e chi con il lutto nel cuore ha perso una famiglia. bambini che hanno provato il terrore e la peggior morte soffocate da un fango liquido portato dalla furia delle acque d'esondazione dei fiumi Fereggiano e Bisagno dopo ore di nubifragio, il mostro li ha imprigionati là dove credevano d'aver trovato rifugio, creature strappate dalle mani di una madre che credeva di proteggerle  tenendole strette a se, invece una furia devastatrice ha strappato portandosi via il loro respiro.

Come si può morire nel 2011 per un'alluvione per altro annunciata e allertata dai centri Meteo per giorni, morire in quelle strade così famigliari, che sono per chi ci vive vie abitudinarie, luoghi delle proprie residenze. dove sta casa quale tragedia scoprire che nulla è più sicuro.

Ritorna la memoria al terremoto all'Aquila, ricordo i racconti su quella casa dello studente che per giorni emetteva il suo intimo codice morse di morte, per giorni prima di quella terribile scossa del 6 aprile del 2009 alle 3.32 ha dato ragione a quei ragazzi che avevano capito, avevano denunciato, a quelli che avevano pressato per un controllo diagnostico dell'edificio che li aveva rassicurati. Loro in quelle stanze, nei loro piccoli mondi con i pochi arredi pieni delle loro storie personali, quei ragazzi non ascoltati cheper alcuni di loro la vita si è fermata a quella terribile mezz'ora dopo le 3 colti nei propri sogni di futuro.



Mi riallaccio alla tragedia ligure di ieri. L'allerta meteo non è cessata, si allarga al Piemonte e altre regioni anche se pur a zone e parte della Sardegna. 
Qui piove oramai da ore, dopo giorni di vento di levante, fortissimo e caldo umido un temporale con grandinata l'ha fermato. dopo di che la pioggia.


Le strade sono deserte, forse ciò che è accaduto ai nostri connazionali un pò ci mette apprensione.
Le strade si allagano facilmente e non drenano bene. I manti stradali idrorepellenti fanno scivolare l'acqua verso le cunette, gli apparati di scolo... non abbiamo fiumi importanti nelle vicinanze ma dei torrentelli, uno è stato circa vent'anni fa praticamente sotterrato per tirar su delle villette a schiera da una cooperativa edilizia.
Io mi ricordo quel fiume, il ponte. Lo attraversavo da ragazzina per arrivare a casa di mia nonna. Quando pioveva s'ingrossava non arrivava mai a livelli massimi, ma oggi che il cemento avrebbe voluto cancellare, ci sono storie che parlano di garage e scantinati allagati proprio in quelle villette a schiera costruite sul letto di quel fiume.



Poi non dimentichiamo l'alluvione che nel dicembre del 2008 a Capoterra si portò via case intere. Un fiume improvvisamente si riappropriò del suo naturale corso.


 


Lo Stato in tutti i casi ha sempre e solo fatto promesse, non ha nemmeno dato le giuste competenze e adeguato gli Enti e Servizi per la risistemazione e bonifica dei territori colpiti.


Pochi giorni fa un appello proprio da Capoterra, proprio da quella gente che è già stata colpita in previsioni di queste precipitazioni, chiedevano la pulizia dei fiumi e canali dove da tempo non si sono fatte più manutenzioni.


Accadeva questo quando i nostri nonni o i nostri padri avevano un patto con la natura?


Io ti lavoro, ti tengo sana e tersa e tu mi restituirai in cambio il frutto del mio lavoro, il pascolo per il mio bestiame, la legna per riscaldarmi, l'acqua piovana per le mie bestie e per i miei raccolti...


Sicuro che il rispetto dell'uomo verso la natura è mancato quando l'uomo ha sentito d'essere l'onnipotente ingegnere del cemento armato. 


La speculazione edilizia. L'impatto sulla natura di urbanizzazioni selvagge. La presunzione delle classi dirigenziali e dei vertici politici sul concedere autorizzazioni imprenditoriali eludendo analisi ed indagini geofisiche e geotecniche su quei specifici territori stanno facendo collassando l'italia.


Frane, smottamenti, la vulnerabilità delle città sotto le alluvioni, e se di certo un terremoto non può essere la causa di quanto detto sopra è vero che la concausa della distruzione avviene quando in un territorio soprattutto se geologicamente è sismico che almeno siano monitorati le abitazioni dei centri abitati, che vengano costruite con i criteri antisismici e non quelle quattro boiate su sistemi pneumatici antisismici che sono pure orribili da vedere, che quelle fanno un'impatto indecoroso sulla natura solo perchè il politico di turno (non voglio fare nomi e polemiche tanto chi mi frequenta sa già come la penso e quindi lascio... anzi passo) doveva dimostrare che "qualcosa per la ricostruzione" in una di quelle che fu tra le più belle Città storiche dell'italia, L'Aquila è stata fatta.



E' una spina nel fianco personale, la mia, per l'Aquila. Perchè il mio sogno era di andarla a visitare un giorno, mi aveva particolarmente colpito la storia che fosse il Centro di quel misterioso storico ed ideologico pensiero che avesse ospitato il Santo Graal.



Una storia che non è andata sicuramente perduta, ma che le mura possono testimoniare di essere state violentate prima dall'evento sismico e poi dalla mano di quell'uomo indifferente al patrimonio culturale e storico che essa si chiude in quel cuore grande di città ferita, non solo una mano speculatrice e capace solo di dare un'immagine di quella che fu una meravigliosa città di mura orgogliose, in quelle mura vedo solo l'immagine di un uomo decadente e spero che il buon Dio abbia misericordia delle sue miserie umane e di tutti i morti che si porta in quella coscienza che non ha.


 


Meglio il buon Faber.


Genova è una città generosa di talento, forza ed orgoglio. Si risolleverà. Con grande sacrificio ma ce la farà.


Spero che un'unica forza aiuti quella gente che in queste ore piange per non avere neppure un letto dove dormire o da mangiare per i propri figli.


In queste tragedie l'uomo, quello normale, quello che ha conosciuto il sacrificio e il dolore si fa in due, in tre e in quattro, si divide in tarti parti per dare se stesso in missioni d'aiuto verso i propri simili.
Per ricordare fra queste righe anche il sacrificio del volontario Sandro Usai di appena 40 anni, un eroe anche nostro che abbraccio, fratello nato in questa Terra che un giorno lo lasciò andar via come madre compassionevole perchè lui avesse l'opportunità di crearsi un futuro in quel confine di mare ligure. Così non è stato ma il coraggio della sua missione si è compiuto lasciando che il mare lo restituisse assieme a lacrime ed orgoglio.



Meglio Faber con le mani sporche di fango che un Cavaliere con l'elmetto da pompiere!

IL MIO ABBRACCIO A TUTTI I LIGURI A TUTTI I TOSCANI A TUTTI GLI ABRUZZESI A TUTTI COLORO CHE SOFFRONO IMPOTENTI PAGANDO UN GROSSO PREZZO CON LA VITA DEI SUOI UOMINI.

IO VI AMO!

mic


GENOVA O4/11/2011





 


p.s.
qualcuno mi conforti per favore.
Ho scritto il post ma poi per scrupolo sono andata a verificare se la foto in questione sia effettivamente un ritratto di Fabrizio de Andrè, dopo diverse googolate d'immagine questa pubblicata qui e sul profilo del gruppo: fango sulle magliette di FB, non appare. 
Condizionata dal pensiero che Faber è più volte citato e accostato per l'esperienza dell'alluvione in liguria del '70 e per il grande amore per la sua terra d'origine ho valutato istintivamente che quello fosse lui.
Se ciò non corrispondesse al vero sono pronta a correggere il mio "pezzo".
Grazie a chi vorrà rispondere.








 

17 commenti:

qwe ha detto...

chiunque sia... sono parole che aumentano la commozione e che danno speranza... un po' come il buon Faber era in grado di fare... grazie

anonimo ha detto...

Una preghiera per coloro che soffrono per aver perso tutto!
Un fiore e una carezza per te.
Buona domenica piccola Micol.

anonimo ha detto...

Buongiorno, hai scritto un bel post grazie per la tua grande sensibilità,
per la foto ho fatto il test con mio marito,grande appassionato di DE ANDRE', e alla domanda chi è questo ha risposto con il suo nome...
e poi se anche non fosse lui, l'immagine gli fà onore e non se ne avrà a male di sicuro,... e neanche noi.

ciao...nonnina

MicolForever ha detto...

Arriva l'abbraccio puntuale e quotidiano in mail dalla mia fatina sempre attenta e protettiva che riporto qui per sentirla ancora più vicino...
Non è meravigliosa?

[IMMAGINE]
Grazie dolcissima donna
... lo sento il tuo passo felpato, il tuo sguardo affettuoso sulle mie parole come su di me
e il profumo materno che usi per me lo sento nell'aria circostante!

Buon proseguimento in questa domenica d'inizio novembre.

Ti Lovo[IMMAGINE]
Mercì [IMMAGINE]

MicolForever ha detto...

ed ora... eccomi a voi:

#1
qwe
per me è un grande onore averti fra i presenti e apprendere l'effetto che hanno fatto le mie parole su di una persona come te. La tua grande umanità, la generosità d'animo, portatore sano d'esperienza  materiale e spirituale per quei progetti che so (per averti letto) hai portato a compimento in cooperazione e compartecipazione con uomini della tua stessa levatura. 
Là dove solo uomini con una missione "per conto di Dio" possono avere raggio d'azione e mossi anche dal bisogno di concedere la realizzazione di quei sogni, che per noi sono la realtà che viviamo per cui non riconosciamo l'importanza, per quei piccoli invece potranno divenire un passaporto per un futuro migliore e sicuramente lo sarà.
Un pò invidio benevolmente la tua ricchezza. Quello che vivere con grande intensità certe esperienze aumenta il valore.
Grazie a te per esserti seduto su questa pietra e ascoltato il vento al passaggio delle mie parole.
Grazie davvero!
Buona serata

#2
Anonimo
Mi unisco alla preghiera per tutti quelli che sono sofferenti per i drammatici eventi che li hanno coinvolti loro malgrado... e ti ringrazio per l'omaggio e la carezza.
Potrei sviluppare il mio pensiero sul tema della carezza, ma non vorrei essere fraintesa... però mi viene spontaneo il ricordo di una poesia che mi è molto cara e se permetti vorrei inserire qui di seguito
Grazie per l'affetto che il tuo messaggio contiene... 
Un bacio


[IMMAGINE]Il modo tuo d'amare
È lasciare che io ti ami.
Il si con cui ti abbandoni
È il silenzio. I tuoi baci
Sono offrirmi le labbra
Perché io le baci.
Mai parole o abbracci
Mi diranno che esistevi
E mi hai amato: mai.
Me lo dicono fogli bianchi,
mappe, telefoni, presagi,
tu, no.
E sto abbracciato a te
Senza chiederti nulla, per timore
Che non sia vero
Che tu vivi e mi ami.
E sto abbracciato a te
Senza guardare e senza toccarti.
Non debba mai scoprire
Con domande, con carezze,

MicolForever ha detto...

[IMMAGINE] nonnina... grazie!

Ho confrontato il ritratto con altre foto di Fabrizio de Andrè e ritorno all'istinto iniziale che me lo aveva fatto riconoscere... in lui.
Ti voglio dire che osservando questo elenco di persone che mi hanno raggiunto attraverso il post che ho pubblicato (compresa tu) posso solo dirmi fortunata di potermi confrontare e ricevere l'affetto di persone davvero speciali e io posso solo sedermi nel banco ed imparare da voi.
grazie cara... lo sai che per me è un immenso piacere trovarti ogni volta che abbiamo due minutini per fare le chiacchierone!

bacioni e abbraccioni[IMMAGINE]
saluti al signor marito ringrazialo da parte mia [IMMAGINE]

MicolForever ha detto...

ancora per ANONIMO

oh cavoli!
mi accorgo ora
rif. mio controcommento

Splinder ha ingoiato parte della mia risposta che ti avevo fatto...
La poesia di Salinas l'ho postata anche sul mio blog di poesie

http://tatuaggimonoccromatici.splinder.com

per il resto del commento ... è andato perso! 
a me ste cose di splinder mi fanno dare di matto... vabbè è andata!
[IMMAGINE]

anonimo ha detto...

[IMMAGINE]un abbraccio alle persone che stanno soffrendo[IMMAGINE]Baby

anonimo ha detto...

..e un grazie a te mamy che con la tua sensibilità non manchi mai quando si tratta di sofferenza o di ingiustizia......[IMMAGINE]

MicolForever ha detto...

Baby

[IMMAGINE]

anonimo ha detto...

Ciao Mic, tralascio di parlare di quello che è avvenuto perchè mi fa troppo rabbia che si possa morire in quel modo.
De Andrè è stato un grande poeta che ha avuto la sua esplosione musicale (secondo i miei gusti) quando ha cantato le sue canzoni insieme alla PFM, da solo era troppo palloso [IMMAGINE] !

 ciao 

by Giusi ancora raffreddada ( quindi niente baci ) [IMMAGINE]

MicolForever ha detto...

[IMMAGINE] la Giusi non si discute è come la Roma!

Sempre schietta e verace!

La PFM ha iniziato la sua carriera facendogli da supporter il che significa che hanno creduto in lui.
Se leggessi la sua biografia e ascoltassi meglio o se preferisci leggessi i testi delle sue canzoni scopriresti che uomo fosse e quali valori abbracciava.

Io non riesco a farmi piacere Vecchioni, a parte due o tre canzoni, eppure se riesco a non farmi condizionare l'udito dal ricordare la sua voce, i suoi testi sono quella giusta poesia fra denuncia popolare e vita raccontata con l'enfasi delle passioni.


Mai ascoltato Claudio Lolli?
Ho visto anche degli zingari felici

E' vero che non ci capiamo,che non parliamo mai in due la stessa lingua. 
E abbiamo paura del buio e anche della luce,è vero,che abbiamo tanto da fare che non facciamo mai niente.  E' vero che spesso la strada sembra un inferno,una voce in cui non riusciamo a stare insieme,dove non riconosciamo mai i nostri fratelli.E' vero che beviamo il sangue dei nostri padri e odiamo tutte le nostre donne e tutti i nostri amici.  Ma ho visto anche degli zingari felici corrersi dietro,far l'amore e rotolarsi per terra.


Se non è poesia questa!

Però a noi ci piaciono pure i Tiromancino e non solo Battisti! [IMMAGINE]

Niente baci Giusi si va a  magnà! abbraccio!

[IMMAGINE][IMMAGINE]

anonimo ha detto...

ma io non discuto la personalità di de Andrè e nemmeno la sua poesia, lo è detto è stato un grande poeta, ho soltanto detto che, a mio gusto, le sue canzoni arrangiate dalla  PFM sono molto ma molto più belle, io riesco a sentire De Andrè solo con quella musica altrimenti mi addormento....Claudio Lolli ?  [IMMAGINE]  

Buon appetito ! io ho già magnato e mo' vado a dormì !![IMMAGINE]

by Giusi

MicolForever ha detto...

Giusi ho capito male io!
Spero che oggi ti senta meglio... in fondo hai ragione.
Per la PFM e soprattutto per Di Cioccio stra.vedevo! [IMMAGINE]
Buona giornata! [IMMAGINE]

anonimo ha detto...

sono angora raffreddada [IMMAGINE]
ma sempre in forma [IMMAGINE]

ciao, Buona Giornata anche a te
e speriamo che per il Berlusca siano le ultime ore decisive [IMMAGINE]
(mea culpa mea culpa)


By Giusi

MicolForever ha detto...

Giusina bella!
Io invece sono in attesa di una notizia personale-che Berlusconi s'impicchi- in questo momento sto molto preoccupata per mio figlio.
Sto attendendo notizie da casa.

Bacioni[IMMAGINE]
...e copriti sei sempre troppo scollaciata[IMMAGINE]

anonimo ha detto...

...come va ? 



by Giusi