segui i miei passi

Photobucket

martedì 13 novembre 2007

AFFETTI



Giacomo BALLA, Affetti (Studio), 1910,olio su tavola






La bambina disse a sua madre:


“E’ vero che il sole ha i raggi


e quando è alto alto nel cielo


fa caldo?”


 


La madre sorrise alla bimba:


“E’ così, amore mio!”


 


… e la bambina pensierosa continuò:


“Quando è notte invece c’è la luna


è bianca bianca con la faccia tonda,


vero mamma?”


 


“Qualche volta è tonda e qualche volta no!”


Disse la donna accarezzandole il viso


 


“Mamma tu quando sorridi


Sei come il sole e mi fai caldo!”


 


“Ma quando sei triste


Sei come la luna


Diventi bianca e io sento freddo!”


 


…”Allora – pensò la mamma –


vieni qui dentro il sole del mio abbraccio


così non sentirai freddo mentre bianca


ti nasconderò dalla mia tristezza!”


 


Mic

 

4 commenti:

anonimo ha detto...

é molto bella questa poesia alla fine dicevieni qui dentro il sole del mio abbraccio cosi non sentirai freddo mentre bianca...... credo che sia la madre che in fondo abbia bisogno del calore di quella figlia. perchè nulla è piu caldo nel sentirsi chiamare MAMMA......e bianca è la sua dolce voce.

MicolForever ha detto...

?????

anonimo ha detto...

ciao micol questa poesia mi ha commossa. mi piace. ciao BIANCA....

anonimo ha detto...

ah dimenticavo!!! oggi è 13 e sei mesi fa mi sposavo grazie del bellissimo gesto